Giugno 2015

Lettera aperta al sindaco Paolo Mascaro Deludente debutto e preoccupanti rumor

Gentile sindaco, non trovo nel mio repertorio un aggettivo più confacente alla sua persona, che stimo ed alla quale auguro, nell’interesse di noi lametini, la realizzazione di quanto urbi et orbi ha annunciato durante la sua campagna elettorale, scarsa di contenuti pregnanti, ma ricca di tanti buoni propositi. Propositi forse un po’ osè, vista la composizione delle sue liste elettorali ed il disastroso debutto della sua maggioranza per l’elezione del presidente del consiglio comunale, eletto dopo dodici ore di seduta… Leggi tutto »Lettera aperta al sindaco Paolo Mascaro Deludente debutto e preoccupanti rumor

E’ tutto un … magna magna Circensi e gladiatori non c’è più arena per voi

Premesso che, alla luce di quanto emerso, è più che mai d’obbligo l’uso del condizionale così come la nostra più totale ed incondizionata fiducia nell’opera della magistratura, resta comunque la considerazione amara che, comunque la si guardi, questa storia resta una ennesima vergogna per la classe dirigente calabrese. La regione sembra chiusa in un vicolo cieco dal quale, nonostante l’alternanza politica realizzatasi negli ultimi venti anni, non riesce ad uscire. Cambiano i protagonisti ma restano inalterati i percorsi ed i… Leggi tutto »E’ tutto un … magna magna Circensi e gladiatori non c’è più arena per voi

La stupidità è il nostro nemico La guerra agli stupidi è la nostra missione

La proporzionalità della pena è un principio giuridico che nell’epoca contemporanea si rivela inadeguato rispetto a reati dall’alto valore simbolico, per cui proporrei l’inasprimento delle pene per una categoria nuova di reati, quelli «per cretini o abietti motivi». Un tifoso accoltella l’altro, ma usare la violenza per i colori di una squadra è futile motivo. T’impasticchi, guidi la macchina e provochi una strage. Finora era omicidio colposo addirittura, ma la conseguenza dell’azione potrebbe benissimo rientrare nei motivi cretini che l’hanno… Leggi tutto »La stupidità è il nostro nemico La guerra agli stupidi è la nostra missione

La narrazione soppianta i fatti Il teorema Zeman ne è la più ampia dimostrazione

Zdeněk è un allenatore di calcio del 1947 che dal 1966 allena in Italia. Il teorema Zeman dimostra la seguente legge: se lo storytelling è positivo, qualunque cosa tu faccia nella vita pubblica, la stampa parlerà sempre bene di te. In questi giorni Zeman ha firmato un contratto come allenatore del Lugano (Svizzera). Tutti i servizi televisivi, tutti gli articoli di giornale, tranne qualche eccezione, riportano la notizia e la commentano abbandonandosi a sentimenti di nostalgia e malinconia, come se… Leggi tutto »La narrazione soppianta i fatti Il teorema Zeman ne è la più ampia dimostrazione

O S. Antoni miu, santu biatu, aiuta stu paisi spaturnatu …

Beh, tutto sommato mi sento tranquillo. L’esito della tenzone elettorale non ha sorpreso alcuno tranne, forse, lo stesso Mascaro che ha già dato alla città un volto nuovo. Certo se tra gli eletti ci fosse stato anche Cutrì, pur all’opposizione, avrei dormito su sette cuscini, rappresentando egli una sorta di continuità con un passato non molto remoto. Ma la presenza di Salvatore De Biase fuga ogni remora,  dissipa ogni perplessità, perché è rilassante sapere che nel firmamento politico lametino egli… Leggi tutto »O S. Antoni miu, santu biatu, aiuta stu paisi spaturnatu …

Vincitori e vinti Pensieri in libertà …di stampa

Alla Gazzetta del Sud (tre anni fa la Gazzetta in prima pagina) che oggi ci ricorda come il 30 agosto 2012 aveva pronosticato Mascaro sindaco, vorremmo domandare alcune cose, la prima delle quali è se un candidato sindaco può pensare di vincere spendendo 20mila euro per la campagna elettorale, un quinto di quanto speso da qualche consigliere comunale eletto. Io non capisco nulla di flussi elettorali e siccome non riesco a capire come uno possa ottenere 400, 600, 930 voti… Leggi tutto »Vincitori e vinti Pensieri in libertà …di stampa

Miracolo laico

Mancano quattro giorni al ballottaggio e tento di scrutare i pronostici. 1) Il centrodestra non è sicuro di vincere, è ultrasicuro. Non c’è partita, mi dicono, come il Barcellona che affrontò la Juve. Nel secondo turno staccherà Tommaso Sonni perché ci sono dati oggettivi non confutabili. I vari Gianturco, Mazzocca, Ruberto, hanno interesse a far votare Mascaro e i non votanti delusi della politica sono perlopiù di centrosinistra. 2) La determinazione di Mascaro, pensano, prevarrà sulla proposta di Sonni, apparso… Leggi tutto »Miracolo laico

Tommaso Sonni come Harry Potter Ovvero la magia della buona politica

Sono nello studio del dott. Tommaso Sonni. Aspetto pazientemente che vada via l’ultimo suo assistito per sentirlo prima del ballottaggio che lo vede leader del centro sinistra contrapposto all’avv. Paolo Mascaro, paladino del centro destra. Per quale motivo? In giro per la città, improvvisati quanto inattendibili politologi ne dicono tante: Sonni demorde, non vuole più fare il sindaco, rifiuta ogni apparentamento, ha scarsa conoscenza dei problemi della città ed una visione eterea del ruolo della stessa. Se tali affermazioni provenissero… Leggi tutto »Tommaso Sonni come Harry Potter Ovvero la magia della buona politica

Il giudice De Grazia a Molochio

Il giudice Romano De Grazia è stato il primo dei non eletti, alle elezioni comunali di Molochio, con 54 voti e 10 annullati perché l’elettore non ha indicato il nome bensì il titolo di Giudice. “Colgo, comunque, l’occasione – ha detto De Grazia – per rivolgere un ringraziamento a queste persone che, senza conoscerle, mi hanno votato e mi hanno ascoltato. Ciò vuol dire che l’attività che vado svolgendo dà i suoi frutti e questo fatto mi gratifica e mi… Leggi tutto »Il giudice De Grazia a Molochio

Scout o ultrà La divisione politica tra destra e sinistra non ha più senso

Se gli elettori di Mascaro, Gianturco, Ruberto e Mazzocca, al ballottaggio ragionassero come se fossimo nel 1958 esso sarebbe inutile. Ma siamo nel 2015 e le categorie destra e sinistra  grazie a Dio non spiegano più nulla, a Lamezia come in Italia. Intendiamoci, ci sono ancora in giro alcuni politici che ragionano con tali categorie mentali per cui passano tutto il loro tempo ad etichettare cose e persone. Per capirci ne indico uno solo, una persona istruita ed intelligente del… Leggi tutto »Scout o ultrà La divisione politica tra destra e sinistra non ha più senso