Settembre 2017

Caccia al cinghiale ? In Calabria è una chimera !

La storia si ripete, ogni anno! Ma non si tratta questa volta dei corsi e ricorsi di vichiana memoria, bensì dell’incapacità gestionale di chi, preposto all’organizzazione di un settore, anzi che semplificare norme e procedure,  ci mette tanto del suo per complicarle, tirando  fuori dal cilindro,  e sempre all’ultimo momento nuovi, inapplicabili disposti. Si perché importante è averle scritte le cose;  poi se siano realizzabili o meno è un altro paio di maniche. In altra parte di questo web journal… Leggi tutto »Caccia al cinghiale ? In Calabria è una chimera !

Allo sbando il Pd regionale …in coma quello lametino

La nostalgia canaglia ti prende proprio quando non vuoi. Non perché  sei stato o sei  un fan, un vintage o un retrò; magari sei stato solo un osservatore esterno che, per avere navigato in mari procellosi, forse riesci a cogliere le differenze, del modus politicandi,  tra l’altro ieri, sofferto e partecipato, e l’oggi, ovvio,  scontato e non coinvolgente. Lamezia, o meglio l’ex Nicastro – ma anche Sambiase e Sant’Eufemia –  sono stati sempre se non proprio una roccaforte, almeno un… Leggi tutto »Allo sbando il Pd regionale …in coma quello lametino

Chiaccherata telematica
con Basilio Perugini
Così muore la democrazia…

Quando una città si copre di fango accettando di farsi serva di uomini di fango, per potere  continuare a vivere ed ingrassare nel fango. Quando per sete di libertà e per l’inettitudine dei suoi capi, precipita nella corruzione e nella paralisi. Quando la città, retta a democrazia, si ubriaca di libertà confondendola con la licenza, con l’aiuto di cattivi coppieri costretti  a comprarsi l’immunità.   Pensieri profondi che Platone, qualche secolo fa, esprimeva ai suoi allievi ateniesi (370 a.C.)  mentre democrazia liquida,… Leggi tutto »Chiaccherata telematica
con Basilio Perugini
Così muore la democrazia…

Il Paradiso perduto Lo sfruttamento dei popoli è ancora un’amara realtà

E’ il titolo di un articolo che si trova su You Tube. L’evento, ignorato dai media, ha avuto lo spazio di un trafiletto nella cronaca internazionale di qualche rivista, segno chiaro dell’indifferenza della nostra società avanzata. Noi che siamo turbati dalla scarsa sensibilità del Presidente Trump per   l’inquinamento ambientale, siamo poi propensi a sottovalutare la strage di gruppi etnici che ancora oggi vivono, in una zona della foresta amazzonica incontaminata tra il Perù e il Brasile, come noi vivevamo… Leggi tutto »Il Paradiso perduto Lo sfruttamento dei popoli è ancora un’amara realtà

Città dell’Istmo e Città dei due Mari Sviluppo sinergico di due future realtà

Da Sebastiano Sofi, del Comitato per i festeggiamenti del  Cinquantenario della costituzione di Lamezia Terme, riceviamo e pubblichiamo. Dalla sua istituzione ad oggi a Lamezia non sono state concesse possibilità di sviluppo e le tante opportunità della posizione e dei collegamenti sono rimaste inutilizzate. Anche a costo di non dotare la Regione di un presidio previsto ed indispensabile, come nel caso della sede centrale della Rete Ospedaliera Tempo dipendente Politrauma. Non v’è alcun motivo per ritenere che domani ci sia… Leggi tutto »Città dell’Istmo e Città dei due Mari Sviluppo sinergico di due future realtà

Sacal, la stagione dei bluff è finita o ricomincia?

Trovo  curiosa e singolare  la nota di qualche giorno fa, del direttore del Corriere della Calabria, Paolo Pollichieni,  che con malmostoso atteggiamento, liquida la vicenda Sacal come se tutti fossero degli sprovveduti e lui la mente illuminata dalla saggezza della  greca Atena. I facili entusiasmi e l’ovvio, ad onor del vero,  non hanno riscosso mai la mia simpatia, anzi han sempre costituito motivo di profonda riflessione. Forse perché da studentello ero ossessionato dalla prova del nove e da grande, per… Leggi tutto »Sacal, la stagione dei bluff è finita o ricomincia?

Lettera aperta
ai Lametini dell’ Istmo

Cari concittadini, mi sarebbe piaciuto aggiungere … della Città dell’Istmo,  ma essendo un po’ scaramantico  preferisco non anteporre il carro ai buoi. Lo storytelling, l’arte del narrare è la più amata dagli italiani, forse per l’ancestrale desiderio, sempre vivo,  di sentirsi raccontare le favole.  Alla regola non fanno eccezione nemmeno i calabresi ai quali Corrado Alvaro attribuisce – nel dire che  il calabrese vuole parlato – una naturale diffidenza verso chi ha venduto e continua a vendere sogni al posto… Leggi tutto »Lettera aperta
ai Lametini dell’ Istmo

QUANTO VALE UN UOMO? L’eterna diatriba tra essere ed avere

Mai udita una domanda più tendenziosa e improponibile di questa. Eppure, se non sogno, era il titolo di un tema propinatoci in quarta superiore da un vecchio docente che intendeva evidentemente sollazzarci con dell’umanesimo tascabile o, magari, povero caro, offrire l’opportunità di qualche riga anche a chi del programma scolastico teneva poco conto. La domanda non era che un inconfessato luogo comune, e come ogni luogo comune celava in sè le più sottili, crudeli e astruse diavolerie. In fondo si… Leggi tutto »QUANTO VALE UN UOMO? L’eterna diatriba tra essere ed avere