Aprile 2018

Una scuola nuova per una società nuova

Non passa ormai giorno senza che i telegiornali ci informino di episodi di violenza contro i più deboli, contro gli anziani, contro le donne e i bambini. Spesso il luogo di violenza è quello dove crediamo che siamo più al sicuro per il legame del sangue o per la valenza educativa, la famiglia e la scuola.  Due istituzioni fondamentali in ogni società per mezzo delle quali si trasmettono valori e regole di vita, conoscenze e competenze indispensabili alla vita associata, si… Leggi tutto »Una scuola nuova per una società nuova

L’idra di Lerna dalle nove teste Viaggio tra gli enti partecipati calabresi

La parola magica, per mettere un po’ a posto i conti dello Stato e renderli più controllabili, fu spending review. Se l’inventò Monti, nel 2011, allo scopo di ridurre gli sprechi, le spese sostenute per il funzionamento degli uffici e per erogare i servizi ai cittadini. Per via della maggior chiarezza gestionale e dei tagli imposti alle spese i bilanci avrebbero dovuto “sorridere” o, per lo meno, accennare ad una smorfia che somigliasse a tale espressione. Da quel dì i… Leggi tutto »L’idra di Lerna dalle nove teste Viaggio tra gli enti partecipati calabresi

Stallo o Stalla?

Tra le fatiche di Ercole, intese per lo più ad accoppare mostri e mostriciattoli di varia “umanità”, la più salubre e purgativa fu quella in cui si prodigò a nettare le stalle di un tale Augia. Il mito non specifica il carattere psicologico di costui, né se gli strati su strati di stallatico che rimpinzavano i suoi locali fossero dovuti ad un’incuria congenita o ad eccessiva dovizia di capitale bovino. Propendendo la logica mitica per quest’ultima possibilità, deve sottintendersi col… Leggi tutto »Stallo o Stalla?

Temesa e Terina Gli scavi seppelliti tra gli sterpi

C’è voluto tanto tempo per scoprire che Terina, antica città fondata tra il VI e l’inizio del V secolo a.C. dagli Acheidi di Crotone, è quella ubicata nel pianoro Jardini di Renda, in territorio di S. Eufemia Vetere, tra Lamezia ovest e Lamezia sud. C’è voluto esattamente l’anno Domini 2017 per “sacramentare” che Terina non era quella ubicata tra i fiumi  Savuto e Grande, quindi tra le province di Catanzaro e Cosenza, esattamente sulla collinetta Portavecchia in agro di Nocera… Leggi tutto »Temesa e Terina Gli scavi seppelliti tra gli sterpi

L’Italia al bivio

Se consideriamo i risultati delle ultime elezioni in Italia e nei grandi Paesi occidentali, dagli Stati Uniti alla Francia, alla Germania, alla Spagna e all’Inghilterra della Brexit, si ritrova un denominatore comune: la rivolta di gran parte dei cittadini di fronte a chi ha governato negli ultimi decenni, cioè ai partiti di centro destra o di sinistra eredi di una visione novecentesca della politica. Questi regimi hanno governato richiamandosi ai valori della democrazia liberale, garantendo servizi, lavoro, una certa equità… Leggi tutto »L’Italia al bivio

Il lavoro “che dobbiamo inventarci” Neoliberismo o privatizzazione coatta?

(r.b.) Mentre i trombettieri di regime, assecondati da ragionieristica contabilità, menano vanto sui prodigi dello scorso governo – un milione di posti di lavoro in più nello scorso anno – un quarto della popolazione italiana ha già oltrepassato la soglia della povertà. Tanto ci dice la statistica descrittiva che si limita a raccogliere la massa di dati, ma non si fa cenno alla statistica inferenziale che invece utilizza il dato statistico e, fotografando una realtà, fa previsioni di tipo probabilistico.… Leggi tutto »Il lavoro “che dobbiamo inventarci” Neoliberismo o privatizzazione coatta?