Dicembre 2018

UN ALTRO ANNO DA ARCHIVIARE Fervidi Auguri dalle “Lande Desolate”

Renato Borelli Non sono mai stato superstizioso, non credo alla cabala ed a tutto quel mondo che gira attorno ad essa. Ma, sarà l’effetto  dell’ incipiente  terza età, certo è che alcuni accadimenti mettono in crisi  le mie convinzioni di sempre: concretezza e tangibile realtà, sempre e comunque.  Però… quando accade che la giornata del 17 dicembre, obbligatoria per legge, dedicata  in Regione Calabria alla Trasparenza, viene sconvolta da uno tsumani, Lande desolate, quello che ha investito i vertici istituzionali  –… Leggi tutto »UN ALTRO ANNO DA ARCHIVIARE Fervidi Auguri dalle “Lande Desolate”

NATALE SENZA CRISTO Il consumo nella mangiatoia

Ci sono momenti nella storia in cui accade qualcosa – una guerra, un nuovo pensiero filosofico o un nuovo credo religioso, una scoperta scientifica o l’uso di una nuova tecnologia – che determina un nuovo modo in cui un popolo o più popoli guardano al mondo e alla loro stessa condizione nel mondo. Per noi occidentali questo è accaduto quando nel seno della cultura greca fu elaborata una concezione del mondo che poteva spiegare gli eventi non con i racconti… Leggi tutto »NATALE SENZA CRISTO Il consumo nella mangiatoia

A Mormanno rivive la Grande Guerra Un viaggio nella memoria per onorare i caduti calabresi

Per la memoria che non è l’asettica lettura di una sfilza di nomi o la rievocazione delle gesta dei martiri e dei reduci di guerra,  il Comune di Mormanno –  ricorrendo il centesimo anniversario dell’ unica nostra vittoria bellica ed il novantesimo del Monumento Regionale, il Faro Votivo ai caduti calabresi della grande guerra –  ha organizzato un evento commemorativo,  per il  15 e 16 p.v.,  estendendo l’invito alle autorità civili e militari  della regione, nonché ai congiunti e rappresentanti… Leggi tutto »A Mormanno rivive la Grande Guerra Un viaggio nella memoria per onorare i caduti calabresi

PUNTASECCHE Pensieri di un libero pensatore

Dietro tutte le frasi di forza che troneggiano sui profili sociali dei giovani millenials (rifritture e propaggini del vecchio carpe diem, tipo: la vita è l’essenza del momento o non esiste altro eterno che l’attimo) deve leggersi in filigrana il più banale degli slogan commerciali: cogli l’attimo, fai subito il tuo acquisto. *** Tempi amari: si invoca come estremo rimedio un’aperta dittatura perché la rivolta abbia un punto preciso in cui colpire. Si invoca un male divenuto carne. *** Una… Leggi tutto »PUNTASECCHE Pensieri di un libero pensatore