Novembre 2019

Elezioni amministrative a Lamezia Perché ha vinto Mascaro …

All’indomani della conclusione della campagna elettorale per le amministrative di Lamezia, mi sembra utile, dal punto di vista dell’analisi politica, chiedersi perché ha vinto Paolo Mascaro ed abbiano perso gli altri competitori e cercare di comprenderne le ragioni. Ritengo che il successo dell’avvocato lametino sia dovuto, certo, a meriti propri; ma anche a gravi demeriti altrui.  Vediamo quali sono stati i primi e quali i secondi. Mascaro ha sempre contestato il provvedimento di scioglimento del Consiglio comunale per infiltrazioni della… Leggi tutto »Elezioni amministrative a Lamezia Perché ha vinto Mascaro …

LA CARTOLINA   di Antonello Cristiano Giro giro tondo Un pezzo di pan tondo Butta giù la rima Tutto come prima     Il popolo ha tuonato. Con numeri più chiari e sfavillanti di un cannone di mezzogiorno. Riconfermato sindaco l’avvocato Mascaro. Altra mano di carte, altra rivincita. Ora l’aquila catanzarese, divenuta più grifagna, rapace, bicipite e oppressiva dell’antica cugina lombardo-veneta, non prevarrà. Lamezia s’è desta.     Mentre cincischio fra me e me questi rigurgiti risorgimentali credo e spero… Leggi tutto »

VOLTARE PAGINA PER CAMBIARE LA CALABRIA La politica deve tornare al servizio dell’uomo

Il dott. Florindo Rubbettino, chiudendo ogni possibilità della sua candidatura a Presidente della Regione, ha fotografato efficacemente la condizione del centro sinistra calabrese. Ha affermato che “il campo del centrosinistra è molto più diviso di quello che mi sarei aspettato; se avessi accettato la candidatura sarei stato coinvolto in una lotta dilaniante in cui non si vede volontà di ragionare superando divisioni  tra partiti e all’interno degli stessi  partiti”. Peccato. Sarebbe stata una bella candidatura, di un giovane e affermatoimprenditore, appartenente a pieno titolo alla parte sana e costruttiva della società… Leggi tutto »VOLTARE PAGINA PER CAMBIARE LA CALABRIA La politica deve tornare al servizio dell’uomo

ELEZIONI AMMINISTRATIVE LAMETINE Le tormentate fasi della campagna elettorale

  La lunga campagna elettorale per le elezioni amministrative lametine ,ormai prossima alla conclusione, è stata caratterizzata da alcune fasi distinte tra loro, ma raccordate da un unico filo conduttore.  Come osservatore interessato ai destini della mia città e che quindi ne segue le vicende politiche, ho avuto la sensazione che,  pur essendo consapevoli della imminenza delle elezioni amministrative, i partiti ed i movimenti si siano fatti trovare impreparati  ed hanno stentato sia a far funzionare la propria organizzazione che a trovare il candidato che li dovesse rappresentare. Il Partito democratico, per esempio, solo il 20… Leggi tutto »ELEZIONI AMMINISTRATIVE LAMETINE Le tormentate fasi della campagna elettorale

COME HANNO VOTATO I LAMETINI? Chi nasce quadro non può morire tondo

Ciò che è opposto si concilia, dalle cose in contrasto nasce l’armonia più bella, e tutto si  genera per via di contesa. (Eraclito) Non mi convince molto Eraclito. Stiamo venendo fuori da una campagna elettorale convulsa e confusionaria i cui toni, a volte, sono andati anche al di là del consentito. Si, è vero che Lamezia è una città snervata, che vien fuori da tre consigli comunali sciolti; da un’etichetta marchiata a fuoco – zona ad alta densità mafiosa –… Leggi tutto »COME HANNO VOTATO I LAMETINI? Chi nasce quadro non può morire tondo

LA CARTOLINA   di Francesco Scoppetta Lamezia diventerà mai una città? Il Comune di Siena sarà il primo in Italia che permetterà ai cittadini di scaricare, direttamente da casa, i certificati di cui hanno bisogno. Con il cellulare si potrà ottenere la carta d’identità e il cambio di residenza. Vedremo, per adesso intendo raccontare la mia esperienza personale su Lamezia. La nuova carta d’identità l’ho ottenuta in 10 giorni e dopo una fila ragionevole ai primi di agosto. Rispetto ad… Leggi tutto »

L’ANTISTATO DEI CARRIERISMI E IL FRONTE POPOLARE In democrazia si vince e si perde: Lamezia perde sempre

Piccola premessa. Se uno Stato democratico dovendo nominare 78 presidenti di seggio a Lamezia per le elezioni, ancora nel 2019 nomina qualche “assoluto incapace”, non rientra questo antichissimo andazzo anche in quel “disordine amministrativo” di cui parla la sentenza di scioglimento? Che futuro ci aspetta?  Vedremo. Comunque i risultati del primo turno sono stati i seguenti: 34.209 i votanti su un totale di 62.214 elettori, il 54.99%; le schede bianche sono state 120, quelle nulle 1152 e 12 voti nulli.  Nel 2015… Leggi tutto »L’ANTISTATO DEI CARRIERISMI E IL FRONTE POPOLARE In democrazia si vince e si perde: Lamezia perde sempre

LAMEZIA: SI CONFERMA IL VECCHIO STANTIO NON C’È TRACCIA DEL NUOVO CHE AVANZA

La pena che i buoni devono scontare per la loro  indifferenza verso la cosa  pubblica è quella di essere governati da uomini malvagi Platone, più di 2000 anni fa. Non so chi vincerà queste elezioni amministrative delle quali i politologi hanno già decretato i fasti ed assegnato il serto dei vincitori. So per certo invece, chi le elezioni le ha perdute: la città intera   che, considerati i rappresentanti sesquipedali eletti, ha manifestato, ancora una volta, di voler vivere la… Leggi tutto »LAMEZIA: SI CONFERMA IL VECCHIO STANTIO NON C’È TRACCIA DEL NUOVO CHE AVANZA

LA CARTOLINA   di Francesco Scoppetta I veri sconfitti Sulla Gazzetta del Sud l’altro ieri Silvio Messinetti ha scritto: “…i dem sono i veri sconfitti di questa tornata per la scelta suicida di non coalizzarsi. Bene la sinistra di “Lamezia bene comune” che con Rosario Piccioni sfonda il tetto del 10%. L’eredità di Gianni Speranza, il sindaco della primavera di Lamezia, riparte dunque da una buona base”. Siamo dovuti arrivare nel 2019 per vedere la Gazzetta esaltare l’estrema sinistra, ma… Leggi tutto »

MA CHE FANNO I COMMISSARI STRAORDINARI DELL’ASP DI CATANZARO?

 di  Nicolino Panedigrano I Commissari Straordinari che amministrano l’ASP di Catanzaro dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose hanno evidentemente deciso di emulare le gesta gloriose dei loro consimili Commissari Straordinari del Comune di Lamezia. Invece di far di tutto per dimostrare con il loro operato che il rispetto della legalità si può coniugare perfettamente con una maggiore efficienza e capacità di risposta ai bisogni dei cittadini e degli utenti amministrati, sembra quasi che i nostri eroi si siano proposti l’obiettivo… Leggi tutto »MA CHE FANNO I COMMISSARI STRAORDINARI DELL’ASP DI CATANZARO?