Costume e società

LE MICROSTORIE DEL COSTANTINO FITTANTE EINAUDIANO
-

«La soluzione si trascina»; «il problema, una volta posto, deve esser risoluto»; «urge, non si può tardare oltre ad affrontare la questione». Chi legga queste e simiglianti sentenze pensa perché il governo, perché il parlamento, perché il ministro competente, tardano tanto? Codesti frettolosi non riflettono: è questo davvero non uno dei tanti, ma il problema; e come accade che di… Leggi tutto » LE MICROSTORIE DEL COSTANTINO FITTANTE EINAUDIANO

CONSEGNA LIGEA AL PERSONAGGIO LAMETINO DELL’ANNO 2020
Il riconoscimento istituito dal Comitato 4 gennaio per la ricorrenza della costituzione della Città di Lamezia Terme

Sabato 27 febbraio p.v. alle ore 17.30 avrà luogo la consegna della Ligea in bronzo –  opera originale dello scultore Franco Cimino – al Personaggio Lametino dell’anno 2020, individuato nell’ avv. Gennaro Masi, Presidente della Fondazione Terina, per gli alti meriti conseguiti nella gestione e rilancio della fondazione in house che nell’arco di un triennio ha raggiunto il pareggio di… Leggi tutto » CONSEGNA LIGEA AL PERSONAGGIO LAMETINO DELL’ANNO 2020
Il riconoscimento istituito dal Comitato 4 gennaio per la ricorrenza della costituzione della Città di Lamezia Terme

LAMEZIA TERME: CINQUANTATRÈ ANNI, TRA STORIA E CRONACA.
Il ruolo dell’avvocato Arturo Perugini e quello del Vescovo della diocesi di Nicastro, mons. Renato Luisi

Seconda parte Mons. Renato Luisi arrivò a Nicastro, nel giugno del 1963, dalla diocesi di Bovino che fa parte, oggi, dell’odierna arcidiocesi Foggia-Bovino nata nel 1986 dall’unione di due precedenti sedi episcopali: quella di Bovino, attestata dal X secolo, e quella di Foggia, istituita il 25 giugno 1855. Egli fu l’ultimo vescovo residenziale della secolare diocesi bovinese. Incerta e scarsamente… Leggi tutto » LAMEZIA TERME: CINQUANTATRÈ ANNI, TRA STORIA E CRONACA.
Il ruolo dell’avvocato Arturo Perugini e quello del Vescovo della diocesi di Nicastro, mons. Renato Luisi

CONSIDERAZIONI SUGLI EFFETTI CONSEGUENTI ALLA VISIONE DEI TALK SHOW TV
Dalla trasmissione delle ultime puntate di “Di Martedi” e “Porta a Porta”

Sera di martedi 2 febbraio, in considerazione dell’importanza degli accadimenti politici  succedutisi nella giornata, mi sono collegato con due trasmissioni televisive; prima a “Di Martedi” condotto da Giovanni Floris iniziata alle 21:15 e, successivamente, a “Porta a Porta” di Bruno Vespa, iniziata alle 23:05. Il dispiegamento di personaggi del giornalismo, cartaceo ed on-line”, presenti a “Di Martedi” è stato imponente… Leggi tutto » CONSIDERAZIONI SUGLI EFFETTI CONSEGUENTI ALLA VISIONE DEI TALK SHOW TV
Dalla trasmissione delle ultime puntate di “Di Martedi” e “Porta a Porta”

LAMEZIA TERME: CINQUANTATRÉ ANNI TRA STORIA E CRONACA
Il ruolo dell’avv. Arturo Perugini e quello del Vescovo della diocesi di Nicastro, mons. Renato Luisi

Prima puntata Alcuni giorni addietro, precisamente il quattro gennaio scorso, sono trascorsi cinquantatré anni da quando Lamezia Terme fu istituita. Voglio ricordarne il compleanno parlando di uno dei due artefici di questa importante impresa, mons. Renato Luisi, allora vescovo della diocesi di Nicastro.   Non bisogna infatti dimenticare che se il senatore Arturo Perugini ebbe il merito di presentare presso… Leggi tutto » LAMEZIA TERME: CINQUANTATRÉ ANNI TRA STORIA E CRONACA
Il ruolo dell’avv. Arturo Perugini e quello del Vescovo della diocesi di Nicastro, mons. Renato Luisi

IL LAVORO IN MERIDIONE TRA FEUDALESIMO ED AVANGUARDIA NEOLIBERISTA
Benvenuti in questo mondo equo nel ripartire gli oneri ed iniquo nel distribuire i privilegi

Tanto perché il simulacro della giustizia sindacale mostri di tanto in tanto abbattuta ai suoi piedi la periodica offerta sacrificale, qualche geldra di imprenditore (chiamiamolo così) viene immolata una tantum agli onori della cronaca. Fra noi si usa così, anche perché l’ingranaggio deve rendere il sospetto della sua rivoluzione, affinché circoli tra i profani la subito smentita, solluccherevole sensazione dell’incipit… Leggi tutto » IL LAVORO IN MERIDIONE TRA FEUDALESIMO ED AVANGUARDIA NEOLIBERISTA
Benvenuti in questo mondo equo nel ripartire gli oneri ed iniquo nel distribuire i privilegi

MAFIA E MASSONERIA
Prendetevi ciò che vi aggrada e levatevi dalle scatole, lasciateci la parte migliore di noi: il possesso della nostra volontà pacifica ed onesta, il nostro arbitrio, la santa gentilezza dei forti.

Ne “Il Caso Scafroglia”, una trasmissione di quasi due decenni addietro, tra i vari personaggi interpretati dal proteiforme Guzzanti, uno, coll’inconfondibile cappuccio a cono e un collare da Gran Maestro, fingeva di interporsi prepotentemente nel palinsesto sulla falsariga di una necessaria interruzione televisiva, strafottendosi altamente del pubblico ordinario, e ciò allo scopo di prodigare delle nuove e segretissime linee guida… Leggi tutto » MAFIA E MASSONERIA
Prendetevi ciò che vi aggrada e levatevi dalle scatole, lasciateci la parte migliore di noi: il possesso della nostra volontà pacifica ed onesta, il nostro arbitrio, la santa gentilezza dei forti.

IN NOME DELLA SALUTE LO STATO CI MASSACRA
Tutto ciò che non ammette contraddizione è, comunque e sempre, un regime

Chi si ritrova a scrivere in tempo di pieno regime sanitario trattando l’inflazionatissimo assunto Covid, è un po’ come il profano che si trovi davanti alla pietra d’inciampo o di paragone delle sacre scritture: o si limita ad esercitare una pedissequa e tautologica esegesi del testo, annacquando una derrata che resta perlopiù immutabile e immutata, o assume al contrario lo stigma dell’apostata… Leggi tutto » IN NOME DELLA SALUTE LO STATO CI MASSACRA
Tutto ciò che non ammette contraddizione è, comunque e sempre, un regime

La realtà sociale è malata di narcisismo Depressione, nevrosi e droga sono segni indelebili di un lento declino

Tutti noi, fin da bambini, abbiamo ascoltato dai nostri genitori la fiaba di Biancaneve e della matrigna, la Regina cattiva. Le fiabe  dei paesi nordici, gli antichi  miti greci o le storie della Bibbia fanno parte integrante dell’immaginario collettivo dei popoli europei e americani. Noi amiamo e ricordiamo queste storie perché inconsciamente vi ritroviamo delle esperienze sedimentate che riguardano l’umanità… Leggi tutto »La realtà sociale è malata di narcisismo Depressione, nevrosi e droga sono segni indelebili di un lento declino

NON SERVONO PIÙ NÈ DESTRE NÈ SINISTRE BISOGNA SCEGLIERE TRA UMANESIMO E NEOLIBERISMO.

Un’autentica genialata, di cui solo un poeta come Valerio Magrelli poteva essere il degno trovatore, paragonava la politica italiana ad un paio di guanti: destro e sinistro. Il sinistro alla fine si rivolta (il suo dentro diventa il fuori): e così ecco due perfetti guanti destri. La succitata poesia, per quanto ingenerosa, nutre comunque troppa fiducia nella situazione attuale, poichè… Leggi tutto »NON SERVONO PIÙ NÈ DESTRE NÈ SINISTRE BISOGNA SCEGLIERE TRA UMANESIMO E NEOLIBERISMO.

Vaccini Obbligatori e Tecnocrazia Il gregge anche se immune è sempre gregge

Il pensiero in Italia fu da sempre un trabocchetto, un flusso in apparenza libero e spedito, salvo poi ad inquadrarsi in un triste casellario pedante e impiegatizio. La linea guida, il segnalino ha da sempre in fin dei conti tenuto banco, sin dai “banchi”, appunto, delle elementari, quando si apprendeva l’autoctonia delle maschere (Vien da Bergamo Arlecchino, Stenterello è fiorentino).… Leggi tutto »Vaccini Obbligatori e Tecnocrazia Il gregge anche se immune è sempre gregge

Il lavoro “che dobbiamo inventarci” Neoliberismo o privatizzazione coatta?

(r.b.) Mentre i trombettieri di regime, assecondati da ragionieristica contabilità, menano vanto sui prodigi dello scorso governo – un milione di posti di lavoro in più nello scorso anno – un quarto della popolazione italiana ha già oltrepassato la soglia della povertà. Tanto ci dice la statistica descrittiva che si limita a raccogliere la massa di dati, ma non si… Leggi tutto »Il lavoro “che dobbiamo inventarci” Neoliberismo o privatizzazione coatta?

Il santo passa sempre ma noi tiriamo dritto

Sottratto alle ombre ospitali del convento di Paola è giunto in questi giorni fino a noi lametini l’abbigliamento pressochè totale del patrono di nostra gente, consistente in un mantello, dopo che la reliquia ex ossibus del suo dito indice aveva già fatto vela in direzione del continente australiano per rientrare in questi giorni. Scabro come intessuto di triboli, e di… Leggi tutto »Il santo passa sempre ma noi tiriamo dritto

La catastrofica bomba demografica Può essere evitata ripensando i progetti politici

Conclusa la tornata elettorale, credo che ormai si possa parlare più liberamente di immigrazione  senza rischiare di essere irretiti nelle posizioni degli uni o degli altri. Ogni partito ha proposto soluzioni miracolistiche che vanno dalla chiusura totale delle frontiere all’accettazione indiscriminata di tutti gli immigrati, in nome dell’umanità o dei valori cristiani. Io credo invece che per affrontare seriamente il… Leggi tutto »La catastrofica bomba demografica Può essere evitata ripensando i progetti politici

Se e’ carnevale lo e’ per tutti LA POLITICA “ALL’INCANTO” DI PAGLIACCI

Nel lontanissimo 1994 – emergendo dalla piena di “mani pulite” – un certo cavaliere di caucciù,  attraverso una strenua e misurata egolalia, forte di una mediaticità che ne dava efficace risonanza, affermò la sua figura di imprenditore vincente e di paladino da libro di lettura. Insomma una sottospecie di Garibaldi con in meno il fazzoletto rosso, ma in regola con… Leggi tutto »Se e’ carnevale lo e’ per tutti LA POLITICA “ALL’INCANTO” DI PAGLIACCI

Il Principe nel Paese dei balocchi Riflessioni sulla politica italiana

Gli eventi attuali mi hanno riportato alla mente due libri diversissimi tra loro, ma suggestivi alla luce della realtà presente del nostro Paese: Le avventure  di Pinocchio, che è stato il primo  libro letto da bambino e il De Principatibus. Due opere scritte in momenti diversi della storia d’Italia: alla fine dell’Ottocento il libro di Collodi e agli inizi del… Leggi tutto »Il Principe nel Paese dei balocchi Riflessioni sulla politica italiana

Ma non è tutto voto di scambio? Lettere in redazione

(r.b.) Il nostro primo articolo dell’anno appena iniziato – titolato Dai “bravi” ai “toghi” lametini – com’era prevedibile ha sollevato condivisione, ma anche benevoli dissensi. Tra questi vi proponiamo la lettura della missiva indirizzataci dal dott. Francesco Marchetti. Caro Renato, proprio come, con parole alate, diceva il grande filosofo Benedetto Croce in una lettera indirizzata a Carlo Sforza il 20… Leggi tutto »Ma non è tutto voto di scambio? Lettere in redazione

I colori della pelle Il caso Rollins v. Alabama

Il caso Rollins v. Alabama dimostra che il colore della pelle che ciascuno di noi percepisce, oltre ad essere il risultato oggettivo di una variabile fisico-chimica, è anche il frutto, a volte avvelenato, di una variabile culturale. Jim Rollins era un afro-americano dello stato di Alabama (USA) imprigionato nel 1922 per il crimine di “miscegenation” (matrimonio interrazziale). Tuttavia nello stesso… Leggi tutto »I colori della pelle Il caso Rollins v. Alabama

La condizione femminile tra mito e realtà Perché tante manifestazioni di violenza?

I tanti casi di violenza sulle donne ci indignano e ci dovrebbero indurre a riflettere sulle cause di tale fenomeno. Studiando le culture dei popoli antichi e delle poche popolazioni che ancora oggi sono sfuggite alla “civiltà”, emerge che non tutte le culture hanno considerato la donna inferiore all’uomo. In alcune società la figura più importante era la madre. Sono… Leggi tutto »La condizione femminile tra mito e realtà Perché tante manifestazioni di violenza?

Signoraggio bancario ed economia speculatica Vademecum del politico moderno

In tempi utopici la classe dirigente fu immaginata da Platone come una casta i cui membri dovevano essere sottoposti ab ovo a una dottrina d’eccezione, comprensiva di attività agoniche e dissertazioni etiche, una dottrina impartita con i mezzi congrui a un’attività che doveva sostenere il gravoso compito di dirimere le questioni politiche con saggia ed equa attitudine. Solo così, giunto… Leggi tutto »Signoraggio bancario ed economia speculatica Vademecum del politico moderno

Il Paradiso perduto Lo sfruttamento dei popoli è ancora un’amara realtà

E’ il titolo di un articolo che si trova su You Tube. L’evento, ignorato dai media, ha avuto lo spazio di un trafiletto nella cronaca internazionale di qualche rivista, segno chiaro dell’indifferenza della nostra società avanzata. Noi che siamo turbati dalla scarsa sensibilità del Presidente Trump per   l’inquinamento ambientale, siamo poi propensi a sottovalutare la strage di gruppi etnici… Leggi tutto »Il Paradiso perduto Lo sfruttamento dei popoli è ancora un’amara realtà

QUANTO VALE UN UOMO? L’eterna diatriba tra essere ed avere

Mai udita una domanda più tendenziosa e improponibile di questa. Eppure, se non sogno, era il titolo di un tema propinatoci in quarta superiore da un vecchio docente che intendeva evidentemente sollazzarci con dell’umanesimo tascabile o, magari, povero caro, offrire l’opportunità di qualche riga anche a chi del programma scolastico teneva poco conto. La domanda non era che un inconfessato… Leggi tutto »QUANTO VALE UN UOMO? L’eterna diatriba tra essere ed avere

L’Italia non conta   ma canta Cadranno in prescrizione gli spiccioli da 1 e 2 cent

Pare, da fonti più che attendibili, che infine anche i pezzi da 1 e 2 centesimi entreranno a buon diritto nel tintinnante valhalla numismatico, e ciò dopo appena tre lustri di pellegrinaggio terreno. Le loro nuvolette custodi non saranno più le esalazioni gassose di un’economia detta virtuale, ma le tasco-bustine in pvc dei raccoglitori. Questo il fatto. Si dirà che… Leggi tutto »L’Italia non conta   ma canta Cadranno in prescrizione gli spiccioli da 1 e 2 cent

Fiori di corbezzolo Le nuove liriche di Gaspare Caputo

“Non so perché sono sempre stato attratto dalle cose, dalle persone e dalle azioni semplici, silenti alle quali nessuno fa caso perché seppellite nei meandri dell’ovvio, nei luoghi comuni!”. Con questo incipit il dott. Gaspare Caputo presenta la nuova raccolta di liriche intitolata Fiori di corbezzolo: una dichiarazione di poetica e contemporaneamente l’indicazione dell’angolazione scelta per guardare e rappresentare il… Leggi tutto »Fiori di corbezzolo Le nuove liriche di Gaspare Caputo

Lamezia: compie vent’anni il Museo Archeologico

Il 28 luglio prossimo il Museo Archeologico Lametino festeggerà il suo 20° compleanno. È stato infatti inaugurato il 28 luglio 1997. La sua prima sede è stata, come molti ricorderanno, un palazzo di via Garibaldi, un edificio storico, noto a tutti come ex Avviamento, ma che fu nell’Ottocento Tribunale della città per molto tempo. Oggi, ubicato al primo piano del… Leggi tutto »Lamezia: compie vent’anni il Museo Archeologico

Esami di maturità 2017 Seneca forma plasma e dà ordine alla vita

Le società umane, quelle antiche come le contemporanee, hanno i propri riti di passaggio che segnano le tappe più significative della vita. Nella nostra società uno di tali momenti è l’esame di maturità nel periodo che coincide con l’età in cui i giovani acquisiscono il diritto di votare. Ma il diploma conseguito con l’esame di maturità indica qualcosa in più:… Leggi tutto »Esami di maturità 2017 Seneca forma plasma e dà ordine alla vita

Il futuro appartiene a tutti Il G7 ? E’ solo una passerella!

E’ sui giornali di questi giorni una notizia preoccupante: sull’isola di Henderson Island sperduta nell’immensità del Pacifico, dichiarata quasi trenta anni fa patrimonio Unesco per la sua natura incontaminata, si è depositata una enorme quantità di plastica, rifiuti provenienti da tutti i continenti e da tutti i paesi dove impera la cultura dell’usa e getta. Diciotto tonnellate di plastica sparse… Leggi tutto »Il futuro appartiene a tutti Il G7 ? E’ solo una passerella!

Medioevo secoli bui ? Forse lo sono più i nostri tempi!

La cronaca recente riporta ancora una volta la notizia di un attentato a sfondo religioso: due kamikaze si sono fatti esplodere prendendo di mira altrettante chiese a Tanta e ad Alessandria in Egitto. Lo Stato islamico ha rivendicato la responsabilità degli attacchi. In un mondo globalizzato, che tende all’omologazione, anche l’appartenenza a un credo religioso può costituire motivo di difesa… Leggi tutto »Medioevo secoli bui ? Forse lo sono più i nostri tempi!

Lo studio delle lingue classiche viene abbandonato Ma ogni sistema computerizzato ragiona in latino

Sembra che oggi la scuola italiana si allontani sempre più dallo studio delle lingue classiche, il greco e il latino, in nome di una società che richiede la conoscenza delle lingue moderne e in particolare della lingua inglese. Inseguendo la modernità, abbiamo dimenticato che per molti secoli prima di Cristo e per quasi duemila anni d.C., le due lingue classiche… Leggi tutto »Lo studio delle lingue classiche viene abbandonato Ma ogni sistema computerizzato ragiona in latino