Leggi ….

LA CALABRIA FUORI DAL GUADO –
di Nicolino Panedigrano –
Per Giovedì 24 Giugno alle ore 15,00 Rete Civica Lametina ha organizzato un webinar sul tema “Recovery Fund – Infrastrutture, Lavoro, Reingegnerizzazione – La Calabria fuori dal guado?”. L’iniziativa è stata presa in collaborazione con la Commissione Nazionale per il Dibattito Pubblico, presieduta dalla consigliera della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dr.ssa Caterina Cittadino, calabrese con origini lametine, che concluderà i lavori.
Si parlerà dei fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza destinati alle infrastrutture del mezzogiorno ed in particolare alla Calabria con specifica attenzione al tema dell’alta velocità ferroviaria tirrenica e dell’organico collegamento con la dorsale ionica, oltre ai temi del lavoro e della semplificazione, che il Ministro ama chiamare reingegnerizzazione.leggi tutto …

Leggi ….

BALLA, BALLA… BALLERINA – di Nicolino Panedigrano
*
Nell’annullare mesi fa i risultati delle scorse elezioni comunali di Lamezia per brogli accertati in 4 seggi, il TAR ha rimesso gli atti alla Procura della Repubblica lametina, ipotizzando che quella tornata elettorale sia stata viziata anche dall’uso della cosiddetta scheda ballerina. Un mezzo questo (sottrarre una scheda regolarmente firmata e timbrata, votarla, consegnarla ad un elettore, imporgli di infilare questa già votata nell’urna e all’uscita farsi consegnare la scheda bianca per poter proseguire il giro in tutte o in molti seggi elettorali), che richiede una così grande organizzazione, una tale possente forza intimidatrice e un così pieno controllo del territorio, che solo le mafie possono permettersi.
leggi tutto …

Leggi ….

FORUM SANITÀ DEL PD DI LAMEZIA –
di Nicolino Panedigrano –

Leggiamo che si è tenuta una riunione del Forum sanità del PD di Lamezia alla presenza delle eminenze grigie della sanità provinciale e regionale Lino Puzzonia e Rubens Curia, che il PD a conclusione della discussione ritiene necessario un ampio coinvolgimento non solo degli addetti ai lavori ma anche dei cittadini e che al più presto gli spunti e le idee emerse nell’incontro troveranno spazio in una articolata proposta da utilizzare come base futura per un progetto sulla sanità da proporre al centro-sinistra e alla città.
Non crediamo di essere gli ultimi nel lametino a poter discutere di sanità ed anzi abbiamo da offrire già da subito qualche spunto di riflessione al PD di Lamezia ed ai suoi mentori e tutori.
leggi tutto …

Leggi ….

LAMEZIA: LA POLITICA CHE NON C’E’ – Dall’ex consigliere comunale Emilio Vescio riceviamo e pubblichiamo. –
Ritengo che interessarsi alla politica, visti i tempi che corrono, è necessario per tre motivi ben precisi: primo per conoscere e fare un’attenta radiografia del paese in cui viviamo; secondo per arricchire la propria cultura per quanto concerne la nostra “maltrattata” città; terzo perché la partecipazione attiva e attenta di ogni singolo cittadino, potrebbe spronare gli uomini “disattenti” e “interessati” a bene operare.
A Lamezia tutto questo non c’è. Esiste solo uno squallido chiacchiericcio di quartiere che non produce nulla di buono. Reputo che ogni cittadino sensato, facendo ricorso al proprio impegno, può contribuire alla progressiva crescita cittadina, presupposto fondamentale per un armonioso e concreto sviluppo territoriale.
leggi tutto …

Leggi ….

IL DEGRADO DI PIAZZA MAZZINI  
Area centrale e storica della città lametina più nota come Piazza d’Armi
di Redazione
Anni fa l’amministrazione comunale lametina, in preda ad un raptus di rinnovamento decise di cambiare i connotati alla piazza storica della città. L’immagine che ne venne fuori, con tutto il rispetto per il redattore del progetto, non credo abbia suscitato mai gli entusiasmi dei cittadini, anzi ancora oggi ci si chiede che kaiser di significato abbia quel bussolotto metallico dall’apparenza usufruibile come una immensa voliera. Certo sarà una nostra “manchevolezza”, però da Piazza d’Armi che ha visto le grandi adunate dei nostri avi guerrieri, ritrovarci a contemplare – mi si perdoni la schiettezza – una stia per polli o una voliera per rare specie avicole, ne corre…specialmente se a tutto ciò aggiungiamo il pesante stato di degrado denunciato dal già consigliere comunale Antonietta D’Amico,della quale pubblichiamo un sunto delle “disfunzioni” puntualmente segnalate alla triade commissariale ed a quel che resta dei responsabili degli uffici comunali. 
leggi tutto …

Leggi ….

LAMEZIA PATTUMIERA REGIONALE –
di  Rete Civica –
Il Commissario Prefettizio che amministra Lamezia, dr. Priolo, tace e Abramo, presidente dell’ATO (Ambito Territoriale Ottimale di Catanzaro-Lamezia) minaccia sfracelli se continuano ad arrivare nella seconda discarica di Lamezia rifiuti da ogni parte della Calabria e in primis dalla provincia di Reggio. Sembrerebbe trattarsi di una contraddizione in termini e del fatto che Lamezia stia pagando la mancanza di una amministrazione eletta dal popolo, ma non è proprio così.
leggi tutto …

Leggi ….

LE LACRIME DEL COCCODRILLO

– di  Rete Civica

Le discariche di Lamezia hanno il loro Conte Ugolino. Il Sindaco di Catanzaro e Presidente della Provincia dopo essersi attivamente adoperato (insieme al sospeso Sindaco di Lamezia) non solo per la costruzione di quella terza discarica, che per merito della nostra opposizione è oramai scongiurata, ma anche per la riapertura della seconda, adesso si erge a paladino di quest’ultima e ad eroico difensore dell’obbligo di riservare il conferimento dei rifiuti solo agli ottanta comuni che fanno parte dell’Ambito Territoriale Ottimale della Provincia di Catanzaro.
leggi tutto …

Leggi ….

PIANO VACCINI: IL CAOS REGNA SOVRANO.
Presentato esposto/querela alle autorità competenti
di Milena Liotta
È veramente incredibile quanto sta accadendo in Calabria in merito al diritto di tutti alla salute. Un diritto da sempre negato che adesso sta oltrepassando ogni misura accettabile.
Non è possibile che i cittadini calabresi, più che nel resto d’Italia, debbano questuare il diritto di poter usufruire del vaccino contro il virus.
leggi tutto …

Leggi ….

IL MEZZOGIORNO E’ UN PROBLEMA NAZIONALE
Innanzi tutto le auguro buon lavoro. Il ruolo che le stato assegnato è carico di problematiche gravose. Il problema del Mezzogiorno è problema nazionale. La sua soluzione, come sostengono studiosi ed esperti, non può essere considerata separatamente rispetto alle decisioni che si assumono per il resto del Paese. Sono convinto che lei, da donna e Parlamentare del Sud, attuerà ogni attività perché ai problemi del Sud vengano date le risposte opportune stabilendo un proficuo rapporto con le espressioni della società civile delle quali è ricca la realtà meridionale.
leggi tutto …

Leggi ….

VOTA ADESSO PER IL PLATANO DI CURINGA!
Fino al 28 Febbraio 2021 è possibile votare il “Platano Millenrio di Curinga” .. per il concorso paneuropea di ”Albero Europeo dell’anno 2021″
Per completare la votazione dovrai seguire il link: https://www.treeoftheyear.org/Stromy/Curinga-Plane-Tree selezionare il Platano di Curinga e un secondo albero a tua scelta. Inseriti  un indirizzo di email dove ricevere il link per la validazione del voto altrimenti lo stesso non avrà alcuna validità.
leggi tutto …

Leggi ….

LAMEZIA INCONTRO UTILE E COSTRUTTIVO TRA RETE CIVICA E COMMISSARI PREFETTIZI
Incontro utile e proficuo, ma soprattutto necessario quello tra Rete Civica e i Commissari prefettizi del Comune di Lamezia Terme. Una delegazione composta dal coordinatore Panedigrano e da Crapella, De Biase, Marinaro, Viola e Sesto (in rappresentanza delle associazioni e movimenti che compongono Rete Civica) ha incontrato dapprima solo il sub commissario Guerrieri e poi anche il Commissario Priolo.
Sul tema del contrasto ad ogni nuova ipotesi di realizzare o riaprire discariche nella piana di Lamezia e in particolare in località Stretto è partito un confronto franco ed a volte acceso. Il dr. Guerrieri, che in passato ha seguito la vicenda per conto della Prefettura di Catanzaro ed ora sembra avere in materia una sorta di delega, ha esordito con la solita nenia che tutti dobbiamo farsi carico dell’emergenza rifiuti che attanaglia la Calabria, che anche se avremo una raccolta differenziata spinta le discariche resteranno indispensabili, che gli ATO devono essere autosufficienti, che è necessario un intervento pubblico per non favorire investitori privati, spesso speculatori e chiacchierati, che infine i lametini devono evitare la sindrome NIMBY (cioé, fatele dovunque ma non nel mio giardino).leggi tutto …

Leggi ….

NON CI SONO VINTI E VINCITORI SE LA MACCHINA ELETTORALE NON FUNZIONA. BISOGNA RIPRISTINARE LA LEGALITÀ.
La sentenza del TAR sulle elezioni di Lamezia Terme ci restituisce una fotografia della città che cozza con le splendide immagini che quotidianamente possiamo ritrovare in rete e, soprattutto, con il ritratto di una città forte, fatta da cittadini, professionisti, imprenditori, commercianti che nonostante tutte le difficoltà pandemiche, economiche e sociali vanno avanti con determinazione e coraggio.
Eppure, ancora una volta, questa bellezza rischia di essere sminuita da alcuni comportamenti illegali.leggi tutto …

Leggi ….

AVVISO AI NAVIGANTI DEL CENTROSINISTRA
Nel nuovo consiglio regionale dovrà esserci un rappresentante del Lametino
Nell’imminenza delle elezioni regionali dovute all’improvvisa scomparsa della Governatrice Iole Santelli l’avv. Rosario Piccioni, attuale consigliere comunale di minoranza, ha posto ai partiti di centrosinistra il problema di come evitare che nel nuovo consiglio regionale manchi una voce autorevole che sia espressione del lametino. E’ intervenuta sul tema Giovannella Viola, ponendo la questione di un allargamento della discussione alle associazioni civiche che a Lamezia e nel lametino in questi anni si sono fatte carico di portare avanti temi sociali, di sviluppo dell’area e di qualità della vita.leggi tutto …

Leggi ….

ALCASE ILLUMINA NOVEMBRE
L’Amministrazione Comunale di Lamezia Terme comunica di aver aderito alla campagna di sensibilizzazione nazionale “ILLUMINA NOVEMBRE”, organizzata a livello nazionale da “ALCASE Italia ODV”.
La campagna durata tutto il mese di novembre 2020, ha avuto lo scopo di creare occasioni di sensibilizzazione sulla realtà del cancro al polmone, risvegliando le coscienze ed attirando l’attenzione dell’opinione pubblica su una malattia di cui si parla ancora troppo poco.leggi tutto …

Leggi ….

APERTO NELL’OSPEDALE LAMETINO UN REPARTO COVID
di Comunicato stampa
Nei giorni scorsi è stato aperto nell’Ospedale di Lamezia Terme un reparto Covid nel quale operano medici con lunga esperienza nella gestione di pazienti infettivi.leggi tutto …

Leggi ….

ISTRUTTORIA MINISTERIALE SUL FABBISOGNO TRIENNALE DEL PERSONALE
Dalla Segreteria del sindaco, avv. Paolo Mascaro riceviamo e pubblichiamo:
In ordine alle notizie ed ai comunicati comparsi in queste ore su vari organi di stampa, necessita effettuare chiarezza stante la palesata scarsa conoscenza di dati e normativa.
Come rilevasi finanche dall’oggetto della comunicazione del Ministero dell’Interno del 19/11, si tratta di atto endoprocedimentale di mera istruttoria e non di atto di “bocciatura”; ileggi tutto …

Leggi ….

CALABRIA  E  SOCIETA’  CIVILE  ORGANIZZATA
di  Costantino Fittante
Le vicende della sanità calabrese dovrebbero indurre la società civile organizzata (Partiti, Sindacati, Anci, Upi, Associazioni Professionali e Imprenditoriali) ad una riflessione e ad un dibattito pubblico che aiuti a capire come si può uscire da una condizione compromessa oltre ogni limite. leggi tutto …

Leggi ….

ISTITUIRE UN ORGANISMO TECNICO REGIONALE PER LA SANITÀ
di  Sebastiano Barbanti
Dotare la Calabria di un organismo tecnico dev’essere un impegno per il consiglio regionale e per il nuovo Commissario straordinario alla sanità. Un siffatto organismo sarebbe un validissimo ausilio per redigere una programmazione sanitaria che ci consenta di gestire con efficienza l’ordinario ma anche affrontare con efficacia situazioni straordinarie come quelle che stiamo vivendo in questi mesi a causa del Covid19.. leggi tutto …

Leggi ….

ORA O MAI PIÙ
Da più lustri sentiamo ripetere il solito mantra: dobbiamo far ripartire la sanità calabrese.
Di fatto non è mai successo niente, solo slogan e niente più. Una cosa certa è che negli anni si sono sempre succeduti manager per niente all’altezza del compito, consentendo agli amici degli amici e alla malavita, questa sì all’altezza del compito, di infiltrarsi sempre più nel delicato e vitale sistema sanitario. leggi tutto …

Leggi ….

LE POMPOSE PROMESSE DI SPIRLÌ
Completamente esautorato dal Governo, o quasi, in materia sanitaria, Spirlì ha deciso di fare con l’ordinanza n. 85 sull’emergenza Covid emanata ieri un bello spot elettorale. Pompose promesse di carta, che sa benissimo resteranno tali.
Il fine di captatio benevolentiae elettorale è spudorato. Si fa l’occhiolino a giuste rivendicazioni avanzate da territori disagiati per il potenziamento della sanità ospedaliera di base, promettendo soluzioni che, con i tempi biblici a cui è da sempre abituata l’amministrazione della sanità in Calabria ed in genere in Italia, dovrebbero arrivare, bene che vada, fra qualche anno e ad emergenza Covid speriamo ormai finita. leggi tutto …

Leggi ….

ZUCCATELLI IL NEGAZIONISTA
Dai comitati: Salviamo la sanita’ del lametino, Tribunale dei diritti del malato, Comitato malati cronici, Comitato Lamezia 4 gennaio, Osservatorio sociale San Nicola, riceviamo e pubblichiamo.. Scura doveva farci rientrare dal dissesto economico e ci ha lasciato con gli stessi problemi di sempre e con più debiti, Cotticelli e la sua “badante” Maria nemmeno si erano accorti che siamo in piena pandemia e che erano loro a dover fare il Piano anti Covid, ora il Governo Conte/Speranza ci ha mandato uno Zuccatelli (quando si dice nomen omen!) che sul coronavirus è pure negazionista o quasi.leggi tutto …

Leggi ….

 Riceviamo e pubblichiamo:

Sei le biblioteche lametine che hanno aderito all’iniziativa “Libro a domicilio”, che partirà nella prima settimana di novembre. Il progetto, ideato dalla Biblioteca Comunale di Lamezia Terme e dal Sistema Bibliotecario Lametino, nasce per dare la possibilità di leggere e fruire del patrimonio librario cittadino anche a chi, in questa delicata fase storica, non è nelle condizioni di uscire di casa.leggi tutto …

Leggi ….

UN WEBINAR A SOSTEGNO DEL PERSONALE SANITARIO E DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE DOPO L’ULTIMO DPCM

di Barbanti e Piccioni

Ormai da giorni siamo nel pieno della seconda ondata di Covid19 ed il Governo sta cercando di porre dei freni attraverso l’emanazione di DPCM che prevedono la limitazione di attività sociali, culturali, ricreative, enogastronomiche.

In pochi giorni siamo tornati indietro di 6 mesi, ai tempi della prima ondata e poco prima del devastante lockdown, con gli ospedali nuovamente presi di assalto, i pronto soccorso in emergenza ed i posti di terapia intensiva che, purtroppo, vanno via via riempiendosi. Una situazione sanitaria che in Calabria, ove il settore già soffre da un decennio a causa di continui tagli e restrizioni, desta seria preoccupazione.leggi tutto …

Leggi ….

CORONA VIRUS A  LAMEZIA TERME

di Costantino Fittante

Le notizie preoccupanti sulla diffusione in Città del coronavirus non trovano riscontro in provvedimenti adeguati che il Comune dovrebbe mettere in campo. Intanto intervenendo sulle sedi dei propri servizi centrali e decentrate. Non risulta che si provveda almeno giornalmente alla “sanificazione”dei servizi interni agli edifici del Comune frequentati, oltre che dai dipendenti verso i quali è doveroso provvedere alla loro protezione, da centinaia non solo da lametini, che usano gli ascensori, le scale, i corridoi entrando e uscendo dagli uffici.
Circola in Città la notizia incredibile di un comportamento inaccettabile degli amministratori teso a nascondere ciò che si è già verificato – vedi per ultimo la Biblioteca Civica – e a evitare di assumere i necessari provvedimenti di prevenzione. Una sorta di “foglia di fico” per nascondere le verità sulla situazione della Città e del suo livello di pericolosità che richiederebbe l’assunzione di provvedimenti efficaci e non richiami ai dipendenti che, giustamente, segnalano situazioni e richiedono interventi conseguenti.
Non conosco quali iniziative i sindacati hanno assunto in proposito. Penso che se finora non lo hanno fatto, devono mettere in atto iniziative a difesa dei dipendenti comunali e dei cittadini che frequentano i servizi dell’Ente facendo emergere le responsabilità dell’Amministrazione.leggi tutto …

Leggi ….

I laboratori della Fondazione Terina di Lamezia Terme (CZ) si arricchiscono di nuovi progetti scientifici grazie ad un accordo appena siglato con lo spinoff universitario Net4Science, localizzato nel Campus dell’Università Magna Grӕcia di Catanzaro. Net4Science dalla sua fondazione, avvenuta nel 2018, si occupa di progetti di ricerca in campo chimico-farmaceutico e nutraceutico. Esso è costituito dal gruppo di ricerca guidato dal Prof. Stefano Alcaro, ordinario di Chimica Farmaceutica presso l’ateneo catanzarese e referente scientifico dello spinoff, che da oltre venti anni opera in questo settore con varie tematiche di ricerca. La convenzione prevede la frequentazione di ricercatori altamente specializzati dello spinoff presso i locali della Fondazione Terina, dove le attrezzature scientifiche, recentemente arricchite di nuovi macchinari analitici di avanguardia, saranno impiegate su progetti di ricerca di rilevanza internazionale già avviate dal team catanzarese. Oltre a pubblicazioni scientifiche su riviste di riferimento nella comunità scientifica, i risultati saranno oggetto di tesi sperimentali in campo chimico-farmaceutico e nutraceutico che verranno discusse a partire dal 2021 presso l’ateneo catanzarese e di eventuali attività di trasferimento tecnologico che potranno portare alla definizione di nuovi brevetti o al potenziamento di quelli già in possesso dalle parti.
Il Prof. Stefano Alcaro esprime la sua grande soddisfazione per avere avuto l’occasione di interagire con la Fondazione Terina, avvenuta grazie al recente coinvolgimento nel progetto scientifico promosso dal Prof. Giuseppe Nisticò, che ha riunito ricercatori qualificati delle Scienze della Vita nella costituzione della Fondazione Renato Dulbecco, ospitata proprio nei locali della struttura lametina.
Altrettanto soddisfatto appare l’Avv. Gennarino Masi, presidente della Fondazione Terina, che, reduce dal primato di aver fatto ottenere all’Ente i primi tre bilanci positivi consecutivi, attraverso questo accordo rilancia con forza le attività scientifiche del centro lametino nei settori strategici chimico-farmaceutico, nutraceutico e della salute, con l’auspicio di poter rintracciare ulteriori investimenti nelle risorse umane da impiegare per consolidare la collaborazione scientifica.
leggi tutto …

Leggi ….

A volte anche in Calabria le pratiche virtuose diventano modelli contagiosi. E’ bastato che il Presidente della Fondazione Terina, avv. Masi, alla continua e spasmodica ricerca di far funzionare e mettere a frutto per la collettività i tesori di spazi, locali, attrezzature ed impianti che gli sono stati affidati dalla Regione, sapesse cogliere al volo l’appello del Procuratore Gratteri a segnalare locali per un’aula bunker che consentisse di celebrare in Calabria il maxi processo Scott-Rinascita e offrisse un immobile della Fondazione Terina, per far scoprire ai più (ma ad alcuni obtorto collo) la centralità dell’area lametina, la sua eccellente infrastrutturazione e le potenzialità di sviluppo che offre all’intera Calabria.
leggi tutto …

Leggi ….

NUOVO PORTALE ISTITUZIONALE DI LAMEZIA TERME 
L’Amministrazione comunale di Lamezia Terme comunica che da oggi lunedì 28 settembre il nuovo portale istituzionale è ufficialmente On line.
Un nuovo sito internet riprogettato nel rispetto delle linee guida di design per i siti web della Pubblica Amministrazione redatte dall’AGID (Agenzia per l’Italia Digitale) che definiscono gli standard web di usabilità e di design condivisi da tutta la Pubblica Amministrazione. Presenta infatti una grafica coerente, un’architettura dell’informazione semplificata e funzionale e una standardizzazione dei principali elementi.
Il nuovo portale, che conserva lo stesso indirizzo, è in grado di adattarsi graficamente in modo automatico ed ottimale al dispositivo con il quale viene visualizzato (Computer, Tablet, Smartphone, ecc.).
leggi tutto …

Leggi ….

LETTERA APERTA DI COSTANTINO FITTANTE AL SINDACO MASCARO
Mi faccio interprete di un diffuso malessere che serpeggia tra gli abitanti e gli esercenti del centro di Nicastro per le conseguenze del caotico intenso traffico che si sviluppa in ogni ora del giorno e della notte lungo le strade cittadine, con particolare riferimento al quadrilatero compreso tra viale Primo Maggio, via C. Colombo e le relative traversali di collegamento.
L’intera zona è soggetta a limite di velocità: 30 Km / ora. Un vincolo che non rispetta ne
leggi tutto …

Leggi ….

Non è nello stile di questa amministrazione produrre comunicati stampa nel tempo da destinare al lavoro, ma non quando si tratta di replicare a faziose affermazioni messe in giro da un deputato della repubblica dal quale la città si sarebbe semmai aspettata un supporto, considerando anche che il Ministro dell’Istruzione è del suo stesso partito, ma che ad oggi è sconosciuto a tutti ed a tutti la sua inesistente attività è ovviamente passata inosservata. Pur tra grandi difficoltà, il Comune di Lamezia Terme, grazie all’impegno e alla collaborazione e alla sistematica interlocuzione tra gli uffici comunali e i Dirigenti Scolastici, riaprirà le scuole il 24 settembre nel pieno rispetto delle norme ministeriali.
leggi tutto …

Leggi ….

L’INCREMENTO DI PATOLOGIE TUMORALI NELLE VICINANZE DELLE DISCARICHE
La nota apparsa di recente, a firma Multiservizi spa, vorrebbe evidenziare che è sufficiente che una discarica sia “controllata” per essere esente da qualunque rischio ed addirittura diventare un presidio sanitario.
Ma tutto quello che sappiamo, derivante da decennali studi e valutazioni eseguiti su centinaia di migliaia di persone, abitanti in territori limitrofi a discariche controllate sembrerebbero andare in direzione opposta a quanto dichiarato.
leggi tutto …