Senza categoria

Il mondo magico ed esoterico degli enti partecipati calabresi La mala gestione della Fondazione Terina

  Torna all’indice Ieri Nacchere, tricche ballacche e putipù salutarono la nascita della creatura. Gaudio ed entusiasmo alle stelle perché finalmente la Calabria era entrata in possesso dello strumento per dare il “la”al perenne, stitico sviluppo regionale. Ma appena diradatosi il fumo di “sbumbe e rotarelle” ci si accorse che la  neonata, chiamatela Terina o Ligea, se volete – ninfe care in Magna Graecia – non era una rosea e purpurea bambinella, ma proprio nera, nera come il Ciro della “tammurriata” napoletana.… Leggi tutto »Il mondo magico ed esoterico degli enti partecipati calabresi La mala gestione della Fondazione Terina

Fondazione Terina risorgerà dalle ceneri? Gli aruspici: serve un miracolo o l’enalotto

  Torna all’indice Oggi Mi rendo perfettamente conto di essere dissacrante ed irrispettoso nell’ invocare per una vicenda terrena l’intervento divino. Però quando il bisogno umano richiede un intervento al di fuori della natura, per avere sollievo ad una vita di sofferenze ed incertezze, non resta che accedere al mondo dei miracoli e dei santi. Qualora questa strada non fosse percorribile per diverse “convinzioni” personali c’è sempre il disponibilissimo Zeus che, con tuoni e fulmini, dall’alto dell’Olimpo potrebbe risolvere le cose… Leggi tutto »Fondazione Terina risorgerà dalle ceneri? Gli aruspici: serve un miracolo o l’enalotto

L’idra di Lerna dalle nove teste Cercasi disperatamente novello Eracle

  Torna all’indice La parola magica, per mettere un po’ a posto i conti dello Stato fu spending review. Se l’inventò Monti, nel 2011, allo scopo di ridurre gli sprechi, le spese sostenute per il funzionamento degli uffici e per erogare i servizi ai cittadini. Per via della maggior chiarezza gestionale e dei tagli imposti alle spese i bilanci avrebbero dovuto “sorridere” o, per lo meno, accennare ad una smorfia che somigliasse a tale espressione. Da quel dì i governi che si sono… Leggi tutto »L’idra di Lerna dalle nove teste Cercasi disperatamente novello Eracle

Intervista en route con il presidente della Terina avv. Gennarino Masi

  Torna all’indice Domani Ci stiamo incamminando, come ogni mattina, a prendere il caffè con gli amici comuni. Conoscendoci da vecchia data e trascorrendo insieme, a volte anche il tempo libero,  ora che Gennarino Masi è stato “investito” dallo tsunami Terina, ricorrere all’intervista formale, mi sembra un infingimento, un venir meno alla schiettezza ed alla sincerità. Anche perché  ogni mattina commentiamo gli accadimenti politici ed essendo il neo presidente al centro delle nostre più diverse opinioni, scaturiscono domande e risposte così… Leggi tutto »Intervista en route con il presidente della Terina avv. Gennarino Masi

Auguri

Cari lettori, l’anno presente ci sta ormai preparando il suo commiato, e forse anche noi, dal nostro canto, abbiamo di già messo da parte una bella paccottiglia di ciarpame da gettarci dietro le spalle, intonando il “Chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato”, e tutto ciò faremo con candore, non senza le migliori  intenzioni di questo mondo… Eppure, se un augurio di rinascita deve essere sincero e sentito, leviamo questo ritornello, una buona volta, dalle nostre corde. … Leggi tutto »Auguri

Lamezia… e adesso arrestateci tutti ! Il provvedimento adottato massacra il futuro dei tanti onesti lametini

Un nostro lettore, estrapolando la frase –  evidenziata in corsivo – contenuta in un articolo pubblicato sul nostro web journal  qualche giorno fa, dal titolo “Lamezia…che bel cinquantenario”, ci ha inviato la lettera che volentieri pubblichiamo. “…Finalmente convocato in prefettura – ieri pomeriggio – l’avv. Mascaro non ha avuto il tempo nemmeno di aprire bocca in quanto nella frazione temporale di un’ora,  trascorsa più nell’attesa di essere ricevuto  che nel poter addurre sue argomentazioni,  gli è stato notificata la richiesta… Leggi tutto »Lamezia… e adesso arrestateci tutti ! Il provvedimento adottato massacra il futuro dei tanti onesti lametini

Da Cosenza il nuovo corso della politica calabrese Occhiuto sindaco e De Grazia consulente

Malgrado  i teoremi  e le alchimie politiche, malgrado le strategie elaborate, a destra ed a sinistra, se ancora questa distinzione ha un significato, Mario Occhiuto, sfiduciato dalla sua stessa maggioranza all’inizio del 2016,  ha vinto a Cosenza ottenendo una fiducia  plebiscitaria. I piani orditi dal Pd e la sua insignificante presenza hanno fatto il resto. Occhiuto, sottinteso ma non dichiarato candidato di Forza Italia, ha avuto il 60% delle preferenze e, sottobanco, i favori di non so chi. Certo è… Leggi tutto »Da Cosenza il nuovo corso della politica calabrese Occhiuto sindaco e De Grazia consulente

A tutto campo Intervista a Paolo Mascaro

Parte seconda L’oggetto della nostra conversazione con Paolo Mascaro si sposta ora dai rapporti politici alle vicissitudini ed ai programmi amministrativi per la città. Per dare un segnale forte ai cittadini proporrebbe ai componenti giunta e consiglio l’azzeramento degli emolumenti? Ad occhio e croce significherebbe un risparmio di un milione di euro all’anno! Assolutamente no, questo è un populismo demagogico di pessimo livello. Faccio un esempio chiaro: per essere qui ininterrottamente dieci ore al giorno, senza pranzare, con la responsabilità di… Leggi tutto »A tutto campo Intervista a Paolo Mascaro

Contromano Redditi: confronto tra Lamezia e gli altri comuni

Il Sole 24 ore ha pubblicato  qualche giorno fa la classifica degli 8000 comuni italiani per quel che riguarda i redditi dichiarati nel 2014. Lamezia risulta al posto 5067 con 15.355 reddito medio imponibile medio pro-capite, in aumento dell’1,4 rispetto all’anno precedente. Nella provincia di Catanzaro noi ci situiamo dopo Soverato (posto 1697; reddito medio 19.312); Catanzaro (posto 1811; 19.171); Montauro (posto 4012; 16.677); Settingiano (posto 4441; 16.162). Dopo di noi Soveria Mannelli (posto 5430; 14.779); Platania (posto 7710; 10.889).… Leggi tutto »Contromano Redditi: confronto tra Lamezia e gli altri comuni

Personaggi emergenti Nicolino Panedigrano - Hasta la victoria siempre

Un altro avvocato che mira a diventare sindaco di Lamezia Terme proseguendo la tradizione che da Perugini in poi impone alla cittadinanza inerme un primo cittadino leguleio, è Nicolino Panedigrano, espressione delle associazioni riunite in  Rete Civica Lametina (Ambiente e Territorio Beni Comuni, Giustizia e Diritti per il Malato, I Lametini 2.0, Amolamezia, Mondo Libero).  Presidente dell’Associazione Nazionale Forense di Lamezia, ambientalista, prima nel Pci poi in Rifondazione, animatore di movimenti e comitati civici, già consigliere comunale, l’avvocato in questi ultimi… Leggi tutto »Personaggi emergenti Nicolino Panedigrano – Hasta la victoria siempre