Marzo 2020

EUROPA MATRIGNA E FIGLI DEGENERI Anni bui ci attendono. Passata la tempesta saremo chiamati a pesanti sacrifici. Due o tre anni per l’Italexit e per ritrovare la nostra identità.  Poi il New Deal tutto italiano   

Solo ora comprendo quanto siano duri anche gli arresti domiciliari. Prima pensavo fossero, a fronte di una seria pena restrittiva, una cosetta da nulla. Oggi che su tutta la penisola, fin dalla prima settimana di marzo, vigono i divieti di uscita dalle proprie abitazioni – tranne eccezioni da autocertificare con un modulo da compilare, giunto alla quinta edizione – mi… Leggi tutto »EUROPA MATRIGNA E FIGLI DEGENERI Anni bui ci attendono. Passata la tempesta saremo chiamati a pesanti sacrifici. Due o tre anni per l’Italexit e per ritrovare la nostra identità.  Poi il New Deal tutto italiano   

LA TENSOSTRUTTURA DI GERMANETO

Non ha suscitato entusiasmo e consensi l’intenzione della neo governatrice, on. Jole Santelli, di installare una tensostruttura (tradotto un tendone per coprire grosse superfici) sulla collina di Germaneto, per far fronte alla pandemia in corso, anziché utilizzare gli spazi del policlinico Mater Domini o quelli di ospedali viciniori. Ai comunicati stampa dei settanta medici e dei segretari dei circoli pieddini… Leggi tutto »LA TENSOSTRUTTURA DI GERMANETO

ANDRA’ TUTTO BENE LA RABBIA AI TEMPI DEL COLERA

Tempo di stasi… Confinati nell’asettica parzialità dei nostri spazi domestici, con la peste là fuori che deambula alla velocità di centinaia di contagi al giorno, la rabbia e lo stridore di denti va montando in sincronia con le quote dello spread. Pare non ci sia altra soluzione fino ad ulteriore bollettino governativo. E così si vivacchia ciascuno a suo modo.… Leggi tutto »ANDRA’ TUTTO BENE LA RABBIA AI TEMPI DEL COLERA

L’INFELICE ESORDIO DELLA GOVERNATRICE CALABRESE Per fronteggiare Covid 19 ipotizzata la costruzione di una tensiostruttura sulla collinetta di Germaneto

Il buon Dio volga il suo sguardo benevolo sui calabresi. Non è che all’improvviso abbia deciso di scrivere un sermone, però sono piovuti in redazione comunicati stampa a mio parere inquietanti perché, d’emblèe, riportano alla mente scelte politiche che han ridotto la sanità calabrese alle condizioni che tutti conosciamo. Mentre Covid 19 galoppa, i nostri numi tutelari si esercitano, tanto… Leggi tutto »L’INFELICE ESORDIO DELLA GOVERNATRICE CALABRESE Per fronteggiare Covid 19 ipotizzata la costruzione di una tensiostruttura sulla collinetta di Germaneto

ALLONSANFAN! ABBIAMO LA GIUNTA REGIONALE Dopo 53 giorni la governatrice Santelli ha trovato la quadra per distribuire “pani e pesci” a tutti gli alleati. Nella logica spartitoria cencelliana riproposte anche vecchie glorie.

Ebbene la nostra Iole Santelli, neo governatrice di questo territorio, allo stato senza arte né parte, ha compiuto il miracolo di costituire la giunta regionale calabrese senza neppure ricorrere alla moltiplicazione delle deleghe da distribuire agli alleati della coalizione che l’ha incoronata “prima donna” della Cittadella degli Uffici. Solitamente per soddisfare i famelici appetiti degli alleati, ma anche per dar… Leggi tutto »ALLONSANFAN! ABBIAMO LA GIUNTA REGIONALE Dopo 53 giorni la governatrice Santelli ha trovato la quadra per distribuire “pani e pesci” a tutti gli alleati. Nella logica spartitoria cencelliana riproposte anche vecchie glorie.

FINALMENTE COSTITUITA LA GIUNTA DELLA REGIONE CALABRIA

I giornali dell’altro ieri  hanno dato notizia che il presidente della regione Calabria ha costituito la  giunta. Il consigliere indicato per assumere la carica di Presidente del consiglio e coloro che sono stati scelti per ricoprire l’incarico di assessori, saranno certo delle persone rispettabili ed esperte nel proprio campo professionale. Questo però non basta per essere certi che avranno la… Leggi tutto »FINALMENTE COSTITUITA LA GIUNTA DELLA REGIONE CALABRIA

RIPENSIAMO IL SISTEMA PAESE Covid - 19 deve farci riflettere: è necessario un nuovo modello di sviluppo che ricostruisca un welfare aperto a tutti

La diffusione mondiale dell’epidemia di coronavirus, con l’alto numero di contagiati e di morti, ci costringe a rimanere chiusi in casa, a cambiare abitudini e modi di lavorare, a riflettere su valori e comportamenti come non eravamo abituati a fare da tempo. Alcuni Stati, come USA e Inghilterra hanno minimizzato il pericolo finché hanno potuto, temendo di entrare in recessione.… Leggi tutto »RIPENSIAMO IL SISTEMA PAESE Covid – 19 deve farci riflettere: è necessario un nuovo modello di sviluppo che ricostruisca un welfare aperto a tutti

LO SVUOTAMENTO DELL’OSPEDALE LAMETINO Hub e Spoke hanno provocato lo stato confusionale della sanità

Sanità lametina: la situazione è preoccupante. Non può essere diversamente se quella regionale fa acqua da tutte le parti, come apertamente dichiarato e sottolineato in sede ministeriale e come denunciato dal commissario ad acta, gen. Cotticelli  (mammellone da succhiare). Non è certo questo il momento di polemizzare per due ordini di motivi: il primo è che la governatrice Santelli si… Leggi tutto »LO SVUOTAMENTO DELL’OSPEDALE LAMETINO Hub e Spoke hanno provocato lo stato confusionale della sanità

AEROPORTI ITALIANI TRA PUBBLICO E PRIVATO I privati negli ultimi 20 anni hanno acquisito sempre più potere

Ad integrazione di quanto scritto dall’avv. Panedigrano (La privatizzazione della Sacal una iattura da evitare), vorrei citare un documentato articolo di Bruno Perini (Senzafiltro, 23/12/2019) sugli aeroporti italiani. Chi controlla gli aeroporti italiani? Risponde Perini: “Se si indaga sugli assetti proprietari degli aeroporti italiani, cosa che viene fatta raramente dalla stampa salvo quando avvengono incidenti gravi, si scoprono dei dati interessanti:… Leggi tutto »AEROPORTI ITALIANI TRA PUBBLICO E PRIVATO I privati negli ultimi 20 anni hanno acquisito sempre più potere

DALLA FICTION ALLA REALTÀ IL PASSO È BREVE E questa volta Covid-19 non è un film

Il genere catastrofico ha sempre stuzzicato la fantasia dei cinematografari. Se faccio un excursus nei tempi andati il filone ha sempre avuto un discreto successo in tutte le sue declinazioni: cambiamenti climatici, terremoti, tsunami, tempeste siderali e terrestri, mostri creati da degenerazione patogena e, perché no, epidemie e pandemie provocate da “bestioline” uscite dalle provette di qualche laboratorio. A parte… Leggi tutto »DALLA FICTION ALLA REALTÀ IL PASSO È BREVE E questa volta Covid-19 non è un film

METROPOLITANA CATANZARO – LAMEZIA AEROPORTO Il collegamento ferroviario è ancora un rebus inesplicabile?


Si sta aspettando che, da un giorno all’altro, venga annunciata,  da parte dei presidenti dei consigli comunali di   Catanzaro e Lamezia Terme, la data scelta per l’incontro in cui prendere in esame i problemi comuni alle due città, e rispettivi hinterland, e mettersi d’accordo su come poterli risolvere presto e bene. Non mi pare che ancora sia filtrato qualcosa di… Leggi tutto »METROPOLITANA CATANZARO – LAMEZIA AEROPORTO Il collegamento ferroviario è ancora un rebus inesplicabile?


LA PRIVATIZZAZIONE DELLA SACAL? Una iattura da evitare

In questi giorni, oltre a quello allarmante per la salute, sta circolando un altro virus: si tratta di voci su un tentativo celato di definitiva privatizzazione della SACAL. Da più parte si sono levati in queste settimane giusti appelli a varare l’improcrastinabile ampliamento dell’aerostazione del nostro aeroporto per adeguarla al vorticoso aumento (prima del coronavirus) del volume di traffico dello… Leggi tutto »LA PRIVATIZZAZIONE DELLA SACAL? Una iattura da evitare

A PROPOSITO DI CORONAVIRUS

Dal Comitato Salviamo la sanità del Lametino, a firma Nicolino Panedigrano e Riccardo Viola, riceviamo e pubblichiamo. 

Lo sfogo della moglie del primo paziente catanzarese affetto da coronavirus ci interroga tutti e ci fa capire che, quando fallisce il sistema sanitario pubblico, rischia di prendere il sopravvento la brutalità insita nel genere umano.

E VENNE IL REDDE RATIONEM La medicina trasfusionale sul banco degli imputati

Tanto tuonò che piovve. La tradizione attribuisce la frase a Socrate; si racconta che un giorno questi stesse dialogando con un suo allievo nel cortile di casa; la moglie Santippe, appena arrivata, iniziò ad inveire contro di lui, poi si affacciò alla finestra e gli gettò una brocca d’acqua sulla testa. Imperturbabile, allora, Socrate pronunciò la frase che produsse tanto… Leggi tutto »E VENNE IL REDDE RATIONEM La medicina trasfusionale sul banco degli imputati