Dicembre 2020

E’ MASI PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE TERINA IL PERSONAGGIO LAMETINO DELL’ANNO
L’avvocato lametino è stato designato all’unanimità dal Comitato Lamezia 4 gennaio. La cerimonia della consegna della Ligea in bronzo slittata per le restrizioni imposte dalla pandemia in atto.

Nacque nel 2007, dalle ceneri del Centro agro – alimentare della Calabria, Fondazione Terina. Immenso gaudio e giubilo perché finalmente la Calabria era entrata in possesso dello strumento idoneo ad innescare lo sviluppo regionale. Ma spentisi gli entusiasmi iniziali la “creatura” in un batter di ciglia si rivelò una dannata macchinetta mangiasoldi. Avrebbe dovuto dare il “la” alla cooperazione tra… Leggi tutto » E’ MASI PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE TERINA IL PERSONAGGIO LAMETINO DELL’ANNO
L’avvocato lametino è stato designato all’unanimità dal Comitato Lamezia 4 gennaio. La cerimonia della consegna della Ligea in bronzo slittata per le restrizioni imposte dalla pandemia in atto.

BATTI E RIBATTI VEDRAI CHE SI PIEGA ANCHE IL FERRO
E’ bastato sfilare la gestione dell’asp Cz – Lamezia dalle grinfie di ben note lobbies per veder riconosciuto ruolo e centralità dell’ospedale lametino

Un Babbo Natale con un dono a chi lo merita, quello che è passato un po’ in anticipo dagli ospedali di Lamezia Terme e Soveria Mannelli. Si tratta dell’ottimo Piano della Performance 2020/2022 adottato dalla Commissione Straordinaria dell’ASP di Catanzaro con delibera 891 del 7 dicembre. E’ bastato sfilare la gestione dell’ASP dalle grinfie di ben note lobbies per veder… Leggi tutto » BATTI E RIBATTI VEDRAI CHE SI PIEGA ANCHE IL FERRO
E’ bastato sfilare la gestione dell’asp Cz – Lamezia dalle grinfie di ben note lobbies per veder riconosciuto ruolo e centralità dell’ospedale lametino

IL PAESE DEVE RITROVARE SE STESSO, IN QUOTA IL FRONTE DEL SUD, ARRANCA LA CALABRIA
Lamezia Terme tra condizionamenti esterni e fattori endemici. L’anno che verrà sarà decisivo per il decollo della regione e per l’inizio della primavera calabrese e lametina

Devo riconoscerlo, cari concittadini, nei nostri scritti di fine d’anno abbiamo volato alto non per “scimmiottare” i grandi media con i quali non possiamo competere, né tanto meno per accreditare verità delle quali siamo incerti dal momento che esse hanno sfaccettature diverse a seconda della provenienza e degli interessi dei tutor che li tengono in vita. Però, vivaddio, grazie alle… Leggi tutto » IL PAESE DEVE RITROVARE SE STESSO, IN QUOTA IL FRONTE DEL SUD, ARRANCA LA CALABRIA
Lamezia Terme tra condizionamenti esterni e fattori endemici. L’anno che verrà sarà decisivo per il decollo della regione e per l’inizio della primavera calabrese e lametina

AUGURI DI BUON NATALE E FINE ANNO
.

  Si conclude col presente forse uno dei peggiori anni dell’ultima storia. Risulta piuttosto arduo anche solo imbarcarsi in una ricognizione letteraria che valga a rintracciare la giusta citazione, il sigillo o l’epigrafe che possa degnamente scortarlo verso la sua chiusura. Tutte le speranze sono migrate ormai sul versante opposto, sull’anno venturo, il quale ha perlomeno il pregio scaramantico della… Leggi tutto » AUGURI DI BUON NATALE E FINE ANNO
.

UN NATALE DI PANDEMIA ED IRRESPONSABILITA’
Il progetto europeo non ha mantenuto le sue ambiziose promesse di occupazione e protezione sociale di integrazione

Il momento magico del Natale: un ritrovato patto di fratellanza e di amore con i parenti più cari e con gli amici, la rinascita annuale della vita e del mondo dentro e fuori di noi, l’anelito alla pace e alla serenità, la speranza di trovare la forza necessaria contro le inevitabili avversità. Le restrizioni causate dalla pandemia ripropongono la ritualità… Leggi tutto » UN NATALE DI PANDEMIA ED IRRESPONSABILITA’
Il progetto europeo non ha mantenuto le sue ambiziose promesse di occupazione e protezione sociale di integrazione

IMMAGINARIO DISCORSO DI FINE ANNO
Dal momento che la democrazia non produce opere e realizzazioni ma vincite al lotto per un migliaio di deputati e senatori non sarebbe ora che ci esprimessimo a favore di un programma politico?

Cari concittadini, pensate ancora che la democrazia consenta all’elettorato con il proprio voto di esprimersi a favore di un programma politico, decide cioè a maggioranza le cose da fare, e poi ha il diritto di vedere che esse siano fatte? No, da molto tempo questo non succede più, la democrazia non produce opere e realizzazioni ma è la vincita al… Leggi tutto » IMMAGINARIO DISCORSO DI FINE ANNO
Dal momento che la democrazia non produce opere e realizzazioni ma vincite al lotto per un migliaio di deputati e senatori non sarebbe ora che ci esprimessimo a favore di un programma politico?

Leggi ….

NON CI SONO VINTI E VINCITORI SE LA MACCHINA ELETTORALE NON FUNZIONA. BISOGNA RIPRISTINARE LA LEGALITÀ.
La sentenza del TAR sulle elezioni di Lamezia Terme ci restituisce una fotografia della città che cozza con le splendide immagini che quotidianamente possiamo ritrovare in rete e, soprattutto, con il ritratto di una città forte, fatta da cittadini, professionisti, imprenditori, commercianti che nonostante tutte le difficoltà pandemiche, economiche e sociali vanno avanti con determinazione e coraggio.
Eppure, ancora una volta, questa bellezza rischia di essere sminuita da alcuni comportamenti illegali.leggi tutto …

LA TRAGICOMMEDIA DELLA SANITÀ CALABRESE È GIUNTA ALLA FINE ?
Seri dubbi sulla indifferenza e sulla iattanza di chi ci governa: segga a Roma o alla Cittadella degli Uffici. Riuscirà Gratteri a smantellare la cupola costituita dalla masso - mafia?

E’ questo un pensiero che mi assilla: quanto accade in questo lembo di terra ubbidisce, non so per quale arcano mistero, ad uno schema rigido, a regole che trovano origine nella notte dei tempi ed in quel territorio dal quale partirono poeti e pensatori, coloni e artigiani, condottieri e scultori che da Taranto a Cuma, a partire dall’VIII secolo A.C.,… Leggi tutto » LA TRAGICOMMEDIA DELLA SANITÀ CALABRESE È GIUNTA ALLA FINE ?
Seri dubbi sulla indifferenza e sulla iattanza di chi ci governa: segga a Roma o alla Cittadella degli Uffici. Riuscirà Gratteri a smantellare la cupola costituita dalla masso – mafia?

TAR CALABRIA CERTIFICA L’ESISTENZA DI ANOMALIE, INCONGRUENZE E BROGLI
Sono avvenute in alcune sezioni elettorali di Lamezia Terme durante le consultazioni amministrative dello scorso 10 novembre. Si paventa l’ipotesi di un altro scioglimento del consesso civico?

Non c’è due senza tre? Allarga sconsolato le braccia, il sindaco di Lamezia Terme, difronte al secondo scioglimento del consiglio comunale dell’era Mascaro per brogli elettorali evidenziati in quattro sezioni nel corso delle elezioni amministrative tenute appena un anno fa. Questa volta, il primo cittadino non adopera i toni di supponenza come altre volte gli è accaduto di fare quando,… Leggi tutto » TAR CALABRIA CERTIFICA L’ESISTENZA DI ANOMALIE, INCONGRUENZE E BROGLI
Sono avvenute in alcune sezioni elettorali di Lamezia Terme durante le consultazioni amministrative dello scorso 10 novembre. Si paventa l’ipotesi di un altro scioglimento del consesso civico?

DATEMI UN LEADER E VI SOLLEVERÒ LA CALABRIA SE NON IL MONDO
Al centro o in periferia il centrosinistra discute sulle cose da fare, obiettivi, strategie, programmi, mentre è disdicevole discutere sui leader. L’anatema per l’uomo solo al comando è lanciato da tutti quei personaggi che nell’ombra coltivano il potere di dar le carte e di nominare loro i leader. Un altro anno è trascorso senza riuscire a Roma o a Lamezia a capire chi potrebbe guidarci per governare emergenze straordinarie per le quali occorrono persone straordinarie.

Alla fine di questo orribile 2020 vorrei provare a ricordare a tanti lettori e amici un antico “modo di far politica” che rappresenta la tragedia seria ma ormai ridicola per il centrosinistra. Parto dal fondo e dal “locale” così è più facile capire subito dove voglio andare a parare. Chi sarà a febbraio il candidato progressista alla Regione Calabria? Zingaretti,… Leggi tutto » DATEMI UN LEADER E VI SOLLEVERÒ LA CALABRIA SE NON IL MONDO
Al centro o in periferia il centrosinistra discute sulle cose da fare, obiettivi, strategie, programmi, mentre è disdicevole discutere sui leader. L’anatema per l’uomo solo al comando è lanciato da tutti quei personaggi che nell’ombra coltivano il potere di dar le carte e di nominare loro i leader. Un altro anno è trascorso senza riuscire a Roma o a Lamezia a capire chi potrebbe guidarci per governare emergenze straordinarie per le quali occorrono persone straordinarie.

CARO COMMISSARIO ALLA SANITA’ TI SCRIVO…
Arduo è il tuo compito ma nelle tue decisioni non ignorare le sofferenze dei calabresi che vengono prima della tracotanza e supponenza della lobby che alligna nella stanza dei bottoni

(R.B.) Navigando sul web mi sono imbattuto in una lettera scritta dal dott. Cataldo Perri al neo commissario alla sanità calabrese, dott. Guido Longo e, per conoscenza, all’on. Giuseppe Conte, presidente del consiglio ed all’on. Roberto Speranza, ministro della sanità. Curioso come sono, dopo essermi accertato dell’identità del soggetto, ho capito che non mi trovavo di fronte ad una fake… Leggi tutto » CARO COMMISSARIO ALLA SANITA’ TI SCRIVO…
Arduo è il tuo compito ma nelle tue decisioni non ignorare le sofferenze dei calabresi che vengono prima della tracotanza e supponenza della lobby che alligna nella stanza dei bottoni

Lamezia Terme irrisolta questione del Sud nel Sud
Il distretto dell’Istmo mortificato da una lobby miope ed interessata. Quaranta associazioni lametine rappresentate da Rete Civica pronte a scendere in piazza

di  Rete Civica  L’Italia sta di nuovo riscoprendo l’irrisolta “Questione meridionale”, ma all’interno della questione meridionale c’è un’irrisolta questione calabrese e all’interno di quest’ultima un’altrettanto irrisolta questione lametina. Il distretto dell’Istmo ha enormi e molteplici potenzialità di sviluppo, ma dove al comparto agricolo di qualità della valle del Corace – che spazia dalla coltivazione del grano antico ai gelsi e… Leggi tutto » Lamezia Terme irrisolta questione del Sud nel Sud
Il distretto dell’Istmo mortificato da una lobby miope ed interessata. Quaranta associazioni lametine rappresentate da Rete Civica pronte a scendere in piazza

IL LAVORO IN MERIDIONE TRA FEUDALESIMO ED AVANGUARDIA NEOLIBERISTA
Benvenuti in questo mondo equo nel ripartire gli oneri ed iniquo nel distribuire i privilegi

Tanto perché il simulacro della giustizia sindacale mostri di tanto in tanto abbattuta ai suoi piedi la periodica offerta sacrificale, qualche geldra di imprenditore (chiamiamolo così) viene immolata una tantum agli onori della cronaca. Fra noi si usa così, anche perché l’ingranaggio deve rendere il sospetto della sua rivoluzione, affinché circoli tra i profani la subito smentita, solluccherevole sensazione dell’incipit… Leggi tutto » IL LAVORO IN MERIDIONE TRA FEUDALESIMO ED AVANGUARDIA NEOLIBERISTA
Benvenuti in questo mondo equo nel ripartire gli oneri ed iniquo nel distribuire i privilegi

TERINA: CENTRO VACCINAZIONE E STOCCAGGIO REGIONALE PER L’ANTICOVID
La proposta è del Presidente della fondazione in house, avv. Gennarino Masi

L’attivo e fattivo Presidente della Fondazione Terina, avv. Gennarino Masi, già primattore nella vicenda Aula Bunker che, come è noto, ha trovato ubicazione nella partecipata regionale da lui diretta, malgrado i tentativi e gli ostacoli frapposti dai soliti corvi ed avvoltoi, ha lanciato la proposta di allocare il centro raccolta vaccini anti Covid e, perché no anche la somministrazione degli stessi, nel tentativo di allestire un centro di vaccinazione regionale.
L’avv. Masi, che ha il merito di aver nel primo triennio della sua presidenza portato in pareggio il bilancio della Terina – cosa mai accaduta nella (in)attività della fondazione, in eterno profondo rosso, lo ha fatto proponendolo con una lettera indirizzata al Ministro della Sanità Roberto Speranza, al dott. Domenico Arcuri, commissario per l’emergenza Coronavirus, all’on. Nino Spirlì, presidente f.f. giunta regionale ed all’on. Gianluca Gallo, assessore regionale Agricoltura. L’avv. Masi ha così scritto:

Leggi ….

AVVISO AI NAVIGANTI DEL CENTROSINISTRA
Nel nuovo consiglio regionale dovrà esserci un rappresentante del Lametino
Nell’imminenza delle elezioni regionali dovute all’improvvisa scomparsa della Governatrice Iole Santelli l’avv. Rosario Piccioni, attuale consigliere comunale di minoranza, ha posto ai partiti di centrosinistra il problema di come evitare che nel nuovo consiglio regionale manchi una voce autorevole che sia espressione del lametino. E’ intervenuta sul tema Giovannella Viola, ponendo la questione di un allargamento della discussione alle associazioni civiche che a Lamezia e nel lametino in questi anni si sono fatte carico di portare avanti temi sociali, di sviluppo dell’area e di qualità della vita.leggi tutto …

Leggi ….

ALCASE ILLUMINA NOVEMBRE
L’Amministrazione Comunale di Lamezia Terme comunica di aver aderito alla campagna di sensibilizzazione nazionale “ILLUMINA NOVEMBRE”, organizzata a livello nazionale da “ALCASE Italia ODV”.
La campagna durata tutto il mese di novembre 2020, ha avuto lo scopo di creare occasioni di sensibilizzazione sulla realtà del cancro al polmone, risvegliando le coscienze ed attirando l’attenzione dell’opinione pubblica su una malattia di cui si parla ancora troppo poco.leggi tutto …